Con l'inizio del nuovo anno, la Ciurma della Edo (la pattuglia organizzativa della Base Nautica Maestrale) ha iniziato un programma di manutenzione e carpenteria dei mezzi natanti del settore nautico del Lazio.

Le date attualmente già espletate sono state: 19 gennaio, 2 e 16 febbraio, 2 marzo, 16 marzo.

Quelle in calendario invece sono: 13 e 27 aprile, 11 e 25 maggio.

Il suddetto programma, stilato per ora fino al mese di maggio, ha visto fino ad ora l'inserimento di tale attività nel corso dei Gabbieri che attualmente si sta svolgendo nella stessa base. La sinergia tra la Ciurma e il Centro Nautico Maestrale ha permesso ai ragazzi di vedere, apprendere ed eseguire il procedimento d'intervento per recuperare imbarcazioni anche sensibilmente compromesse, con l'ausilio delle tecniche di carteggio, pulizia, stuccatura e resinatura con fibra di vetro. I ragazzi hanno saputo recepire e mettere velocemente in pratica le procedure che hanno contribuito sensibilmente all'aiuto degli interventi prestabiliti.

Il programma di manutenzione però è ideato per una partecipazione molto più ampia che comprende tutte le unità dei gruppi del settore nautico Lazio, permettendo così ai ragazzi R/S di sperimentare l'attività di carpenteria che ha entusiasmato quelli che vi hanno partecipato. Tale compito attualmente, oltre all'attività dei partecipanti al corso Gabbieri, è coadiuvato dai ragazzi facenti parte delle unità di reparto come le Squadriglie e le Alte Squadriglie. Infatti, in questi giorni numerose sono le richieste di partecipazione alle quali la Ciurma e il CNM hanno dato risposta.

La programmazione vedrà in futuro un'alternanza delle unità periodica e costante, dando la possibilità a tutti di poter partecipare. Al termine del lavoro la base di Bracciano sarà pienamente operativa in vista della Route Nazionale che vedrà convergere numerosi C/F di formazione sia al lago che nel territorio circostante.

A settembre, si pianificherà una collaborazione dei diversi gruppi cercando di prevenire tali interventi predisponendo le imbarcazioni nella maniera più consona per la stagione di invernale.

Il responsabile delle imbarcazioni

Fulvio Cangelmi

 

preso da: http://www.agesci.org/settorenautico/news.php?readmore=27